Un ricordo erotico

Approfondisci

Sono Simona una donna di quasi 44 anni portai benissimo non sono principalmente impegnata con nessuno amo divertirmi girare il mondo e godermi la mia vita in tutti i sensi anche sessualmente amo cambiare uomo ogni volta che lo desidero.

Nonostante io sia considerata una donna di un’altra epoca mi sono sempre considerata anticonformista essendo che sono un’artista nata e una pittrice di spicco sempre fuori dalle righe da fin da quando ero ragazzina ho sempre amato andare contro ciò che erano le regole sia famigliari che quelle scolastiche, proprio come quella volta al liceo.

Avevo all’incirca 17 anni e come ogni anno il mio liceo organizzava un viaggio di qualche giorno in una località italiana, essendo già molto attiva sessualmente nonostante l’età quel viaggio per me era visto come una occasione in più per appagare le mie voglie.

Quella mattina svegliata di buon’ora mi recai accompagnata da mia madre davanti scuola per prendere il pullman la meta di quell’anno era Rimini, aspettai Anna la mia migliore amica prima di prendere posto, io e lei condividevamo molte cose tra cui un paio di compagni di classe con cui ci divertivamo.

Arrivo anche lei, insieme a dei suoi amici conosciuto tramite un sito di incontri chiamato Amasens incontri e optammo per gli ultimi posti dietro in modo da non essere osservati quell’ora avremmo combinato qualcosa.

Quel qualcosa che poco dopo successe quei due ragazzi iniziarono a palpeggiarci dà per tutto, davanti a tanta esuberanza non potetti fare al meno che ricambiare con un bel pompino.

Arrivammo a destinazione io e Anna decidemmo di stare nella stessa stanza, era una splendida camera con due letti separati e avevamo un enorme terrazzo da dove si vedere il mare.

Dopo aver disfatto le valigie iniziammo a girare per tutta la città, in tardo pomeriggio lasciai Anna e decisi di tornare in stanza per fare una doccia nei corridoi incontrai Luigi uno dei ragazzi a qui feci un pompino in pullman cosi l’ho invitai in stanza dove iniziammo a spogliarci per goderci una doccia fatta insieme arrivando al massimo dell’orgasmo.

La sera decisi di uscire in compagnia proprio di Luigi dopo vari giri decidemmo di entrare in un piccolo locale molto particolare, entrando la prima cosa che colpiva era le luci basse che creavano un’atmosfera erotica ma molto piacevole.

Ci sedemmo e ordinammo dei drink notammo subito che al tavolo a fianco il nostro cerano altre coppie di scolaresche anche loro venute in gita, facemmo subito amicizia tanto da unire i tavoli per formarne uno solo iniziammo a scherzare e bere tanto da non capire più nulla.

Fatta una certa ora uno dei ragazzi insieme alla propria fidanzata ci invito a continuare la serata nella propria stanza dall’albergo essendo ubriachi accettammo subito, dopo un breve tragitto a piedi arrivammo nell’hotel dove alloggiavano i due e salimmo verso la loro stanza dove continuammo a bere e poco dopo iniziammo a pomiciare come solo degli adolescenti sapevano fare.

Presa dall’alcol e dall’eccitazione iniziai a praticare del sesso orale sia a Luigi e all’altro ragazzo ignorando completamente la presenza della fidanzata e poco dopo prese dalla voglia anche lei si uni a me soddisfando le voglie dei due ragazzi.

Ci scambiammo più volte i partener durante la scopata e quella fu la prima volta dove partecipai a uno Scambio di coppia (pur non essendo fidanzata con Luigi).

La mattina dopo rientrammo nel nostro hotel dove beccammo un bel rimprovero da professori oltre a delle punizioni, il viaggio si concluse e rientrammo a casa.

Con Anna dopo anche anno l’amicizia fini mentre con Luigi continua ancora ad oggi tanto che partecipiamo a degli Scambi di coppia Incontri erotici come partner nonostante lui ora sia sposato con un’altra donna.